FILT

FEDERAZIONE ITALIANA LAVORATORI TRASPORTI

La FILT riceve su appuntamento

lunedì 9.30 – 12.30, 14.30 – 17.00
mercoledì 9.30 – 12.30, 14.30 – 17.00
venerdì 9.30 – 12.30, 14.30 – 17.00

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Tel. 049-8944299

Incendio deposito di Busitalia a Piazzola sul Brenta. La Filt Cgil esprime la sua preoccupazione

06 Novembre 2021
Filt Cgil Padova: "Già in passato i lavoratori avevano avvisato la società della presenza di estranei nel deposito di Piazzola di Brenta. Ora si attivi un servizio di sorveglianza per evitare che possano succedere di nuovo altri fatti vandalici simili"
 
Il Segretario Generale e Provinciale della Filt Cgil di Padova, rispettivamente, Massimo Cognolatto, e  Andrea Rizzo, sono molto preoccupati per i fatti occorsi questa notte. "L'incendio di 8 bus, tra cui 3 nuovi, di proprietà di Busitalia presso il deposito di Piazzola sul Brenta - dicono i due sindacalisti - sicuramente non aiuta la società in questo momento già delicato e, anzi, crea ulteriore danno per il Trasposto Pubblico Locale di Padova: Non possiamo che ritenere molto grave la situazione".  
 
"Le motivazione dell’incendio - proseguono Cognolatto e Rizzo - non si conoscono ancora e pertanto attendiamo gli esiti delle indagini di inquirenti e magistratura. Ci auguriamo che non sia doloso perché quanto avvenuto non è un bel segnale per la società e per il TPL Padovano che, ricordiamo, negli ultimi giorni sta già soffrendo per garantire il pieno servizio ai cittadini causato dalla carenza  di autisti. Però, al momento, non possiamo che restare in attesa di quanto stabiliranno le indagini". 
 
"L'unica cosa che possiamo dire - concludono i due sindacalisti della Filt Cgil di Padova - è che, già in passato, il personale operante presso il deposito interessato dall'incendio, aveva più volte avvisato e denunciato alla direzione aziendale che in quel deposito venivano effettuati atti vandalici da parte di sconosciuti che entravano nei bus e li utilizzavano per fare i loro comodi lasciando spazzatura all'interno e, a volte, manomettendo le attrezzature di bordo. Pertanto, come Filt Cgil di Padova, come già fatto in passato, torniamo ad invitare la società ad attivare in tempi brevi  un servizio di sorveglianza per tutti i depositi esterni a tutela del patrimonio aziendale e cittadino, nonché dei lavoratori che vi operano quotidianamente".
 
Il servizio di Telenordest sull'accaduto

SEGRETERIA FILT PADOVA

  • Massimo Cognolatto
    Segretario generale
  • Maria Giovinazzo
    Segretaria provinciale
  • Andrea Rizzo
    Segretario provinciale

FILT NAZIONALE



FILT

Organizza i lavoratori addetti ai servizi, alle attività dirette o ausiliarie, di trasporto terrestre, marittimo, aereo.

La Federazione Italiana Lavoratori Trasport, FILT CGIL, è il sindacato delle lavoratrici e dei lavoratori che operano nel campo dei trasporti e della viabilità, ed è il risultato di un processo di unificazione di sei sindacati di categoria che avevano le seguenti denominazioni: FIAI (Federazione Italiana Autoferrotranvieri e Internavigatori); FIFTA (Federazione Italiana Facchini Trasportatori ed Ausiliari); FILM (Federazione Italiana Lavoratori del Mare); FILP (Federazione Italiana Lavoratori dei Porti); FIPAC (Federazione Italiana Personale Aviazione Civile); SFI (Sindacato Ferrovieri Italiani).

La FILT CGIL organizza tutte le lavoratrici e tutti i lavoratori iscritti alla CGIL che prestano la loro attività nei settori del trasporto aereo, marittimo e terrestre (su ferro e su gomma) e nel settore dei servizi ausiliari e complementari alle attività di trasporto.

La Filt ha lo scopo di: assicurare l'unità politica, programmatica e di azione delle lavoratrici e dei lavoratori dei trasporti e della viabilità; garantire omogeneità ed organicità alle linee di politica dei trasporti in stretta interdipendenza con la strategia generale del movimento sindacale, dando preminenza al trasporto collettivo rispetto a quello individuale e ai modi meno gravosi per l'impatto ambientale, più sicuri, più economici, funzionali ed integrabili ai fini dello sviluppo economico e del riequilibrio settoriale e territoriale del Paese; concorrere alla tutela degli interessi economici, professionali e sociali delle lavoratrici e dei lavoratori dei trasporti e della viabilità; contribuire ad aumentare la capacità contrattuale delle lavoratrici e dei lavoratori del settore; sviluppare il proselitismo e la sindacalizzazione delle lavoratrici e dei lavoratori dei trasporti e della viabilità, ponendo tutta l'organizzazione, le sue risorse e i suoi mezzi al servizio della partecipazione consapevole delle lavoratrici e dei lavoratori alla vita e alle scelte del sindacato; acquisire e gestire il diritto di informazione, di intervento e di controllo sulla attività delle imprese, sui programmi di investimento, di riconversione produttiva e di dislocazione territoriale, sui processi produttivi e sull'organizzazione del lavoro; sostenere una politica dei trasporti e della viabilità finalizzata alla integrazione e alla unità europea, allo sviluppo dei Paesi emergenti e delle aree depresse, e affermare avanzati diritti comuni delle lavoratrici e dei lavoratori europei.

Via Longhin, 117 Padova Tel. 049-8944211 - Fax 049-8944213 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. PEC : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Per il Caaf chiamare il Centro Unico di Prenotazione tel. 0497808208


© All rights reserved. Powered by Cybcom.

Torna all'inizio